Aprire, modificare, sviluppare un’attività

  • Servizio attivo

Realizzare, ristrutturare, ampliare, cessare, riattivare e riconvertire un’attività imprenditoriale nel territorio comunale.


A chi è rivolto

Il servizio è rivolto a coloro che desiderano aprire, modificare, sviluppare, cessare, riattivare o riconvertire un'attività imprenditoriale nel territorio comunale. È rivolto sia a nuovi imprenditori che vogliono avviare un'attività, sia a imprenditori già esistenti che desiderano apportare modifiche o ampliamenti alla propria attività.

Descrizione

L'apertura, la modifica, lo sviluppo, la cessazione, la riattivazione e la riconversione di un'attività imprenditoriale sono processi legati alla gestione e all'avvio di un'attività commerciale o produttiva. Questo può includere la creazione di una nuova attività, la ristrutturazione di un'attività esistente, l'ampliamento delle operazioni commerciali, la chiusura temporanea o definitiva di un'attività e la conversione di un'attività in un'altra.

Aprire un'attività imprenditoriale significa avviare una nuova attività commerciale o produttiva, che richiede la registrazione e l'ottenimento delle necessarie autorizzazioni e licenze. Questo processo coinvolge la definizione della natura dell'attività, la scelta della forma giuridica (come società di persone, società a responsabilità limitata, etc.), la registrazione presso le autorità competenti, l'ottenimento di licenze e permessi specifici e l'organizzazione dei vari aspetti operativi.

La modifica di un'attività implica apportare modifiche sostanziali alle caratteristiche o all'operatività dell'attività stessa. Questo può includere la modifica del settore di attività, l'aggiunta di nuovi prodotti o servizi, la ristrutturazione degli spazi, l'adeguamento alle normative o altre modifiche rilevanti.

Lo sviluppo di un'attività si riferisce a un processo di crescita o espansione dell'attività stessa. Ciò può comportare l'ampliamento delle operazioni, l'apertura di nuove filiali o sedi, l'introduzione di nuovi prodotti o servizi, l'investimento in nuove tecnologie o infrastrutture, o altre azioni finalizzate a far crescere l'attività e aumentarne la redditività.

La cessazione di un'attività implica la chiusura definitiva o temporanea dell'attività stessa. Questo può essere dovuto a motivi economici, strategici, legali o personali. La cessazione dell'attività richiede la gestione delle procedure burocratiche, come la chiusura delle registrazioni fiscali e delle licenze, la gestione del personale e altre questioni legate alla liquidazione o alla vendita degli asset dell'attività.

La riattivazione di un'attività si riferisce alla ripresa delle operazioni di un'attività che era stata temporaneamente sospesa o chiusa. Ciò può avvenire dopo un periodo di inattività o in seguito a una ristrutturazione o riconversione dell'attività stessa.

La riconversione di un'attività implica la trasformazione di un'attività in un'altra, spesso per adeguarsi ai cambiamenti delle esigenze di mercato o delle normative. Questo può includere la trasformazione di un'attività manifatturiera in un'attività di servizi, l'adozione di nuove tecnologie o metodologie di produzione, o altre azioni volte a adattare l'attività alle nuove opportunità o sfide.

Come fare

Va consultato l’elenco delle pratiche standard già pubblicati e scegliere il procedimento da seguire al fine di decidere a chi rivolgersi. Per il procedimento autocertificato è infatti il professionista incaricato che deve certificare l’aderenza delle soluzioni realizzate alle leggi vigenti.

Cosa serve

Per aprire, modificare, sviluppare, cessare, riattivare o riconvertire un'attività imprenditoriale, è necessario seguire una serie di passaggi e ottenere determinati requisiti e documenti. Di seguito sono elencati alcuni elementi che potrebbero essere necessari:

  • Registro delle imprese: È necessario registrare l'attività presso il Registro delle Imprese o l'ente competente per l'iscrizione delle imprese. Questo può richiedere la compilazione di moduli e la presentazione di documenti come il contratto sociale, l'atto costitutivo, l'autorizzazione amministrativa, ecc.
  • Autorizzazioni e licenze: È importante identificare le autorizzazioni e le licenze necessarie per l'attività specifica. Queste possono includere licenze commerciali, autorizzazioni sanitarie, permessi edilizi, autorizzazioni ambientali, ecc. È necessario acquisire tali documenti in conformità alle normative vigenti.
  • Requisiti fiscali: È necessario adempiere agli obblighi fiscali, come l'apertura di una partita IVA, la registrazione ai fini dell'imposta sul valore aggiunto (IVA), l'iscrizione all'INPS per la gestione della previdenza sociale, l'adempimento delle dichiarazioni fiscali, ecc.
  • Requisiti occupazionali: Se l'attività prevede l'assunzione di dipendenti, sarà necessario adempiere agli obblighi relativi al lavoro dipendente, come la registrazione presso l'INPS e l'INAIL, la stesura dei contratti di lavoro, l'adesione a una cassa previdenziale, ecc.
  • Norme di sicurezza e igiene: È importante rispettare le norme di sicurezza e igiene relative all'attività specifica. Ciò può comportare l'adozione di misure di sicurezza sul posto di lavoro, l'acquisizione di certificazioni igienico-sanitarie, l'implementazione di procedure per la gestione dei rifiuti, ecc.
  • Consultazione degli enti competenti: È consigliabile consultare gli enti competenti, come il Comune, la Camera di Commercio, l'ASL (Azienda Sanitaria Locale) e altri organismi pertinenti, per ottenere informazioni specifiche e indicazioni sulle procedure da seguire.

Cosa si ottiene

Autorizzazioni e licenze: L'ottenimento delle autorizzazioni e delle licenze necessarie per avviare, modificare o sviluppare un'attività. Questi documenti consentono di operare legalmente nel rispetto delle normative vigenti.

Tempi e scadenze

I tempi e le scadenze per l'apertura, la modifica, lo sviluppo, la cessazione, la riattivazione o la riconversione di un'attività imprenditoriale possono variare a seconda dei requisiti specifici, delle autorizzazioni richieste e delle normative locali. Tuttavia, è possibile fornire alcune indicazioni generali:

Presentazione della documentazione

Una volta raccolta la documentazione necessaria, sarà necessario compilare e presentare i moduli, i contratti e gli altri documenti richiesti. I tempi per questa fase dipenderanno dalla quantità di documenti da preparare e dalla rapidità nel completare la compilazione e l'invio.

Valutazione e approvazione delle autorizzazioni

Il tempo per la valutazione e l'approvazione delle autorizzazioni dipenderà dalla complessità della pratica e dai tempi di risposta degli enti preposti. Alcune autorizzazioni possono richiedere più tempo di altre a causa di requisiti più rigorosi o di un maggiore coinvolgimento di diverse autorità.

Verifiche e ispezioni

In alcuni casi, potrebbe essere necessario sottoporsi a verifiche o ispezioni da parte delle autorità competenti. Queste verifiche possono richiedere del tempo aggiuntivo e devono essere programmate in base alle disponibilità delle parti coinvolte.

Adempimenti fiscali e amministrativi

È importante rispettare le scadenze per gli adempimenti fiscali, come la registrazione della partita IVA e la presentazione delle dichiarazioni fiscali, oltre agli adempimenti amministrativi, come la registrazione presso il Registro delle Imprese. I tempi e le scadenze per questi adempimenti sono stabiliti dalle leggi fiscali e dalle normative locali.

Quanto costa

Il costo è funzione del numero di pareri relativi alla complessità della pratica e della scelta del procedimento. Esso viene comunque indicato per ciascuna pratica standard.

Accedi al servizio

Uffici che erogano il servizio:

SUAP – Sportello Unico per le Attività Produttive

Lo sportello unico per le attività produttive del Comune di Campo di Mele è il punto di riferimento per imprese e cittadini che intendono avviare o gestire attività economiche. Offre servizi di informazione, assistenza e autorizzazioni.

Telefono: 0771598013

Responsabili:

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Contatti

SUAP – Sportello Unico per le Attività Produttive

Telefono: 0771598013

Ufficio Economico - Finanziario Intercomunale

Telefono: 0771 598013

Email: tributi@comune.campodimele.lt.it

Unità Organizzativa Responsabile

Ufficio Economico - Finanziario Intercomunale

L'Ufficio Economico-Finanziario Intercomunale del comune di Campodimele gestisce le attività finanziarie, bilanciarie e contabili tra i comuni aderenti, garantendo una corretta gestione delle risorse e l'adempimento delle normative finanziarie.

Municipio di Campodimele

Piazza Municipio, 4

Campodimele (LT), 04020

Responsabili:

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli?2/2

Inserire massimo 200 caratteri

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli?2/2

Inserire massimo 200 caratteri