Imposta Municipale Unica

  • Servizio attivo

L'IMU (Imposta Municipale Unica) è una tassa sugli immobili introdotta in Italia nel 2012. Sostituisce la vecchia ICI e comprende diverse categorie di immobili, come residenziali, commerciali e terreni agricoli.


A chi è rivolto

L'IMU (Imposta Municipale Unica) è rivolta a tutti i proprietari di immobili in Italia, inclusi immobili residenziali, commerciali e terreni agricoli. È dovuta da coloro che possiedono un immobile, indipendentemente dal fatto che lo utilizzino come abitazione principale, come immobile commerciale o come terreno agricolo. Inoltre, possono essere soggetti all'IMU anche i titolari di diritti reali di godimento (come usufrutto, uso, abitazione, superficie, enfiteusi), gli utilizzatori con contratti di leasing finanziario e i concessionari di beni demaniali. È importante notare che, nel caso di un immobile affittato, l'IMU è generalmente a carico del proprietario, non del locatario.

Descrizione

L'IMU (Imposta Municipale Unica) è una tassa sugli immobili introdotta in Italia nel 2012. Essa rappresenta una forma di imposta locale che viene applicata a diversi tipi di immobili, come quelli residenziali, commerciali e terreni agricoli. L'IMU ha sostituito la vecchia ICI (Imposta Comunale sugli Immobili) e ha l'obiettivo di finanziare le spese pubbliche a livello comunale.

L'importo dell'IMU è calcolato sulla base del valore catastale dell'immobile, che rappresenta una stima del valore dell'immobile stesso stabilita dall'Agenzia delle Entrate. Ogni comune stabilisce le proprie aliquote, che vengono applicate al valore catastale per determinare l'importo dell'IMU da pagare.

L'IMU viene calcolata annualmente e il pagamento può essere suddiviso in una o più rate, a seconda delle disposizioni del comune di appartenenza dell'immobile. È importante tenere presente che le aliquote e le modalità di pagamento possono variare da comune a comune.

L'IMU è dovuta da tutti i proprietari di immobili, indipendentemente dall'uso che viene fatto dell'immobile stesso. Sia i privati cittadini che le aziende possono essere soggetti al pagamento dell'IMU in base alla proprietà degli immobili.

Come fare

Per pagare l'IMU (Imposta Municipale Unica) e adempiere ai relativi obblighi fiscali, segui i seguenti passi generali:

  • Comunicazione del comune: Il comune invia una comunicazione agli interessati contenente le informazioni relative all'IMU, come l'importo dovuto, le scadenze di pagamento e le modalità accettate. Assicurati di controllare la tua posta o la tua casella di posta elettronica per ricevere questa comunicazione.
  • Verifica delle informazioni: Controlla attentamente le informazioni fornite nella comunicazione del comune, inclusi l'importo dell'IMU, le aliquote applicate, le scadenze di pagamento e le modalità di pagamento accettate. Verifica anche se sono previste eventuali detrazioni o esenzioni che potrebbero applicarsi nel tuo caso specifico.
  • Calcolo dell'importo dovuto: Utilizzando le informazioni fornite dal comune, calcola l'importo dell'IMU che devi pagare per ciascun immobile di tua proprietà. Questo viene calcolato moltiplicando il valore catastale dell'immobile per l'aliquota stabilita dal comune.
  • Effettuare il pagamento: Segui le istruzioni fornite dal comune per effettuare il pagamento dell'IMU. Assicurati di effettuare il pagamento entro le scadenze indicate per evitare sanzioni o interessi di mora. Conserva la prova di pagamento come conferma dell'avvenuto adempimento fiscale.
  • Conservazione dei documenti: Dopo aver effettuato il pagamento, conserva tutti i documenti correlati all'IMU, come la ricevuta di pagamento o la conferma di avvenuto pagamento. Questi documenti possono essere richiesti in futuro come prova dell'avvenuto adempimento fiscale o per eventuali verifiche da parte delle autorità competenti.

Cosa serve

Per effettuare correttamente il pagamento dell'IMU (Imposta Municipale Unica), potrebbe essere necessario avere a disposizione i seguenti elementi:

  • Comunicazione del comune: Assicurati di avere la comunicazione ufficiale del comune relativa all'IMU, contenente le informazioni dettagliate sull'importo dovuto, le scadenze di pagamento e le modalità di pagamento accettate. Questa comunicazione può essere inviata tramite posta tradizionale o elettronica. Se non hai ricevuto la comunicazione, contatta l'ufficio tributi del comune per richiederla.
  • Dati anagrafici e codice fiscale: Potrebbe essere richiesto di fornire i tuoi dati personali completi, come nome, cognome, indirizzo di residenza e codice fiscale, al fine di identificare correttamente il contribuente e registrare il pagamento dell'IMU.
  • Informazioni sull'immobile: Sarà necessario avere a disposizione le informazioni relative all'immobile soggetto all'IMU, come l'indirizzo completo, la categoria catastale, il valore catastale e altre informazioni specifiche richieste dal comune.
  • Calcolo dell'importo: È importante calcolare correttamente l'importo dell'IMU dovuto per l'immobile in base alle aliquote stabilite dal comune. Verifica le aliquote applicabili all'immobile e moltiplica il valore catastale per l'aliquota corrispondente per ottenere l'importo da pagare.

Cosa si ottiene

Pagare l'IMU ti permette di adempiere agli obblighi fiscali nei confronti del comune di appartenenza dell'immobile. Questo ti evita sanzioni o interessi di mora che potrebbero essere applicati in caso di mancato pagamento o pagamento incompleto dell'imposta.

Tempi e scadenze

L’Imu può essere assolta in due rate, la prima entro il 16 giugno, la seconda, a saldo dell’imposta dovuta per l’intero anno, entro il 16 dicembre di ciascun anno sulla base della delibera di approvazione di aliquote e regolamenti pubblicati nella sezione Imu sul sito del dipartimento delle Finanze il 28 ottobre dell’anno di riferimento.

Prima rata 16 giugno

Saldo 16 dicembre

Documenti

Documento di programmazione e rendicontazione

IMU per l’anno 2023

Documento (tecnico) di supporto

Riduzione IMU e TARI per i pensionati esteri

Accedi al servizio

Uffici che erogano il servizio:

Ufficio Economico - Finanziario Intercomunale

L'Ufficio Economico-Finanziario Intercomunale del comune di Campodimele gestisce le attività finanziarie, bilanciarie e contabili tra i comuni aderenti, garantendo una corretta gestione delle risorse e l'adempimento delle normative finanziarie.

Responsabili:

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Contatti

Ufficio Economico - Finanziario Intercomunale

Telefono: 0771 598013

Email: tributi@comune.campodimele.lt.it

Unità Organizzativa Responsabile

Ufficio Economico - Finanziario Intercomunale

L'Ufficio Economico-Finanziario Intercomunale del comune di Campodimele gestisce le attività finanziarie, bilanciarie e contabili tra i comuni aderenti, garantendo una corretta gestione delle risorse e l'adempimento delle normative finanziarie.

Municipio di Campodimele

Piazza Municipio, 4

Campodimele (LT), 04020

Responsabili:
Argomenti:

Pagina aggiornata il 15/05/2024

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli?2/2

Inserire massimo 200 caratteri